ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Emergenza casa: banche, stop ai pignoramenti

Lettura in corso:

Emergenza casa: banche, stop ai pignoramenti

Dimensioni di testo Aa Aa

Le grandi banche americane hanno annunciato la sospensione dei piglioramenti di immobili.

Una pausa in attesa del varo di un piano da cinquanta miliardi di dollari annunciato dal governo contro l’emorragia di espropriazioni. Fermano le confische anche Fanny Mae e Freddy Mac, i due colossi parastatali dei mutui, di fatto nazionalizzati per evitarne il fallimento. “Invito tutti gli altri istituti di credito a fare lo stesso- ha detto Carolyn Maloney, deputato democratico- a non procedere alle confische fino all’approvazione degli interventi governativi per aiutare gli americani a tenersi la loro casa”. La Casa Bianca ha annunciato che il varo delle misure destinate a contrastare l’ondata di pignoramenti è previsto per il prossimo mercoledi’. Un piano da circa a cinquanta miliardi di dollari per per fermare qualla che ha le proporzione di una vera e propria emergenza casa: nel giro di un anno le spropriazioni sono aumentate dell’ ottantuno percento. Il blocco delle esecuzioni forzate promosso dalle banche varrà fino alla metà di marzo ma non si esclude che il termine possa slittare.