ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il governo irlandese in caduta libera nei sondaggi a causa della crisi

Lettura in corso:

Il governo irlandese in caduta libera nei sondaggi a causa della crisi

Dimensioni di testo Aa Aa

La crisi economica fa affondare il partito di governo in Irlanda. Per la prima volta il Fianna Fail diventa terza formazione politica nel Paese perdendo terreno rispetto alle altre. Secondo i sondaggi perde consensi anche il premier Brian Cowen. Si rafforzano quelli del partito laburista. Mentre mancano pochi mesi alle elezioni locali e europee.

Appena due giorni fa il governo di Dublino è corso in aiuto delle due principali banche del Paese, la vecchia ‘Tigre Celtica’ ormai ammansita dalla recessione: Bank of Ireland e Allied Irish Bank riceveranno sette miliardi di euro di ricapitalizzazione. Il ministro delle Finanze Brian Lenihan ha affermato che l’esecutivo prevede un profitto sull’investimento dell’otto per cento. Nel primo Paese europeo entrato in recessione lo scorso anno un altro dato negativo: un’inflazione che per la prima volta dal ’60 mostra segno meno. Tutto questo mentre secondo un altro sondaggio due terzi degli irlandesi voterebbero sì al trattato di Lisbona se si svolgesse un secondo referendum. Il trattato fu bocciato lo scorso 12 giugno.