ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Renault chiude il 2008 in attivo ma annuncia pesanti tagli per il 2009

Lettura in corso:

Renault chiude il 2008 in attivo ma annuncia pesanti tagli per il 2009

Dimensioni di testo Aa Aa

Il 2008 per Renault si è chiuso, in calo, con un utile netto di quasi 600 milioni di euro, ma il costruttore automobilistico francese teme per la crisi che sta investendo il settore e prefigura un 2009 ben più difficile.

La forte contrazione nella vendita di auto è alla base di un severo piano di ristrutturazione, che include la previsione del taglio di 9000 posti di lavoro. Carlos Goshn, presidente di Renault, ha spiegato che la brusca caduta delle vendite nel secondo semestre del 2008 “ha reso irraggiungibili gli obiettivi assunti in precedenza”. Contro i piani della direzione dell’impresa, hanno manifestato a Parigi gli operai dello stabilimento spagnolo di Renault, tra i primi a subire le conseguenze della ristrutturazione. Nel quadro degli aiuti al settore dell’auto, il gruppo ha ricevuto dal governo francese un prestito agevolato di 3 miliardi di euro, impegnandosi in cambio a non chiudere stabilimenti e a non operare licenziamenti di massa in Francia.