ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Papa: la Shoah, un crimine contro Dio e l'umanità


mondo

Papa: la Shoah, un crimine contro Dio e l'umanità

L’Olocausto è stato un crimine contro Dio e contro l’umanità. Papa Benedetto XVI mette così un punto finale alle polemiche sul negazionismo dei giorni scorsi.

Dal Pontefice arriva non solo la condanna assoluta, ma anche le scuse per le sofferenze subite dal popolo ebraico. Scuse già presentate da Giovanni Paolo II. Il Santo Padre ha ribadito la posizione della Chiesa in occasione della visita in Vaticano dei presidenti delle comunità ebraiche americane: “E’ fuori discussione che ogni negazione o tentativo di minimizzare questo terribile crimine è intollerabile e del tutto inaccettabile” ha detto Ratzinger. “Questo terribile capitolo della storia non deve mai essere scordato”. E mentre il Presidente dello Yad Vashem, il memorial della Shoah di Gerusalemme, plaude le parole del Papa, Benedetto XVI annuncia la preparazione del suo prossimo viaggio in Terra Santa. Mosse che puntano a placare le polemiche innescate dalla revoca della scomunica dei vescovi lefebvriani. Primo fra tutti il britannico Richard Williamson, autore di propositi negazionisti. Williamson afferma di dover vagliare fonti e dati prima di ammettere l’esistenza delle camere a gas.
Storie correlate:
Prossimo Articolo

mondo

Israele permette l'export di fiori da Gaza verso l'Ue