ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Peres attende di poter avviare le consultazioni

Lettura in corso:

Peres attende di poter avviare le consultazioni

Dimensioni di testo Aa Aa

Shimon Peres non ha ancora avviato le consultazioni per affidare l’incarico di primo ministro d’Israele. Il capo dello stato non puó ancora farlo: prima devono essere pubblicati i dati ufficiali e definitivi delle elezioni. Ci vorrà ancora qualche giorno per capire se a guidare l’esecutivo sarà Tzipi Livni o Benjamin Netanyahu. La leader di Kadima ha vinto le elezioni conquistando un seggio in piú del rivale. Ma il numero uno del Likud è favorito per ottenere l’incarico perchè ha più chance di coagulare intorno a sè una maggioranza di destra.

In attesa che la situazione si sblocchi Israele continua a essere un osservato speciale. L’Unione europea e gli Stati Uniti non sono entrati nel merito delle scelte di Peres ma hanno invitato lo Stato ebraico, da chiunque guidato, ad avanzare nel processo di pace. In attesa dei tempi della politica, continuano gli scontri. Nonostante il cessate il fuoco entrato in vigore il 18 febbraio, la notte scorsa un elicottero israeliano ha lanciato due missili contro il quartier generale dei servizi di sicurezza di Hamas a Khan Younes nella Striscia di Gaza. L’attacco non ha provocato vittime nè feriti ma solo consistenti danni alla struttura.