ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Taglio alla spesa pubblico per aiutare i settori piu' in crisi. Da Zapatero ancora un intervento contro la recessione in Spagna.

Lettura in corso:

Taglio alla spesa pubblico per aiutare i settori piu' in crisi. Da Zapatero ancora un intervento contro la recessione in Spagna.

Dimensioni di testo Aa Aa

Taglio della spesa pubblica per aiutare il Paese. Cosi’ il governo spagnolo, alle prese con la crisi economica che non sta risparmiando nessuno, procederà venerdi’ prossimo a una riduzione delle spese di 1,5 miliardi di euro da destinare ad altre partite del bilancio fortemente colpite come i sussidi per la disoccupazione.

In un intervento davanti al congresso dei deputati, il premier spagnolo Zapatero ha sottolineato la necessita’ di aiutare prima di tutto i lavoratori.” “Solo con un grande sforzo di austerita’ nei conti pubblici potremo aiutare con dei benefit coloro che sono rimasti senza lavoro”. La Spagna è in forte recessione dall’ultimo trimestre dell’anno scorso: il numero dei disoccupati è in continuo aumento: circa 3 milioni e mezzo, e il fenomeno riguarda soprattutto gli immigrati: “ Ho cercato un impiego a Madrid ma anche in altre città ma nulla, non no trovato nulla. Cosi’ ora tornero’ nel mio paese in Ecuador”. Il leader socialista ha ricordato che il suo governo ha già fornito liquidità alle banche in modo indiretto per 19 miliardi di euro e stanziato 30 miliardi di prestiti speciali per le piccole e medie imprese. Dall’opposizione pero’ si levano forti critiche: Zapatero sta solo ingannando e non aiutando il Paese.