ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Fondi Ue alla Libia contro l'immigrazione clandestina

Lettura in corso:

Fondi Ue alla Libia contro l'immigrazione clandestina

Dimensioni di testo Aa Aa

Venti milioni di euro alla Libia per combattere l’immigrazione clandestina. E’ quanto ha offerto l’Unione europea a Tripoli per realizzare progetti di gestione delle frontiere che comprendano la fornitura di know-how, di formatori e della strumentazione.

L’annuncio è arrivato dal Commissario europeo per le Relazioni esterne, Benita Ferrero-Waldner, al termine di consultazioni, nella capitale libica, con i rappresentanti del governo libico. Lo scopo è quello di arrivare a un accordo quadro tra i Ventisette e la Libia. Ferrero-Waldner ha inoltre detto che ulteriori fondi potrebbero essere disponibili dal 2011, e ha aggiunto che si trattta di un momento storico nelle relazioni tra Unione europea e Libia. La scorsa settimana Italia e Libia si sono accordate per costituire un’unità di coordinamento per il pattugliamento congiunto. Intanto, una delegazione di Lampedusa, guidata dal sindaco, è giunta a Bruxelles per una serie di incontri con i vertici europei per discutere dell’emergenza immigrazione sull’isola.