ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Eurogruppo: per uscire dalla crisi stop al protezionismo. Oggi riunione dell'Ecofin

Lettura in corso:

Eurogruppo: per uscire dalla crisi stop al protezionismo. Oggi riunione dell'Ecofin

Dimensioni di testo Aa Aa

No al protezionismo. Bisogna riportare fiducia sui mercati e tra i consumatori. Questa la strategia avanzata dall’Eurogruppo sullo sfondo di una situazione economica che non sembra almeno per ora migliorare. Tra le priorità dei ministri finanziari l’allarme disoccupazione e gli asset a rischio.

“Anche se ci sono stati dei progressi, ha fatto notare il presidente dell’Eurogruppo Juncker, non c‘è ancora abbastanza liquidità”. Per Junker, che spera di arrivare a un accordo già oggi in sede Ecofin, la soluzione potrebbe essere dunque una cassetta nella quale ogni Stato puo’ attingere in base ai problemi specifici delle proprie banche. E a pagare il dazio della crisi economica sono pero’ anche i settori dell’edilizia, del commercio e dell’auto: molte le fabriche che rischiano la chiusura in molti paese europei. Ieri all’Eliseo il presidente francese Sarkozy ha discusso con i vertici del settore automobilistico la proposta di riportare in patria la produzione delle automobili francesi che ora avviene nella Repubblica Ceca. Una misura che a Praga proprio non va giu’: secondo il premier ceco Topolanek il nazionalismo economico di Parigi minaccia la ratifica del Trattato di Lisbona.