ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Obama: il Congresso superi le divergenze sul piano di aiuti economici

Lettura in corso:

Obama: il Congresso superi le divergenze sul piano di aiuti economici

Dimensioni di testo Aa Aa

Politica estera: un passo in avanti con l’Iran. Politica interna: strada in salita per risolvere la crisi e far uscire il Paese dalla depressione.

Il Presidente degli Stati Uniti Barack Obama, nella prima conferenza stampa dall’insediamento, lo ha detto chiaro e tondo: bisogna agire subito o sarà troppo tardi: “In questo particolare momento, col il settore privato pesantemente colpito dalla recessione, il governo federale è la sola entità che ha le risorse necessarie per far tornare in vita la nostra economia. Non siamo difronte ad un banale periodo di recessione, ma alla peggiore crisi economica dai tempi della grande depressione”. Quello di Obama è un messaggio inviato al Congresso affinché si superino le divergenze sul piano di rilancio dell’economia. Questa sera il voto in Senato per l’adozione definitiva del pacchetto da 800 miliardi di dollari dopo che ieri sera la camera alta aveva approvato le ultime modifiche chiudendo la discussione. L’auspicio del Presidente è aver il provvedimento sulla scrivania per controfirmarlo al più tardi venerdì. Per affrontare la disoccupazione dilagante: basti il dato dell’Indiana dove i disoccupati sono saliti dal 5 al 15%. E per rilanciare gli investimenti.