ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Venezuela, in piazza contro Chavez

Lettura in corso:

Venezuela, in piazza contro Chavez

Dimensioni di testo Aa Aa

Decine di migliaia di venezuelani protestano contro il presidente Hugo Chavez. Sono scesi in strada in vista del referendum del 15 febbraio, indetto per cambiare la Costituzione e permettere al Capo dello Stato di ripresentarsi alle elezioni ogni volta che lo vorrà. Un analogo referendum era stato respinto 2 anni fa. “Tutti dobbiamo dare il nostro contributo affinché la situazione di questo Paese cambi – dice una manifestante -. Non vogliamo che questo malgoverno continui in eterno”. Hugo Chavez ha risposto alla manifestazione di protesta senza alzare troppo i toni: “Ho letto l’intervento di uno dei leader dell’opposizione. Ha detto che abolirò la proprietà privata, che vi porterò via tutto, dalle biciclette alle case. Ecco come sono loro: dicono solo bugie, bugie, bugie. Noi invece, siamo la verità, verità, verità”. Il presidente ha poi continuato il suo tour elettorale in uno dei quartieri più poveri di Caracas. Accusato dall’opposizione di voler trasformare il Venezuela in un Paese comunista come Cuba, Chavez ha detto che necessita di più tempo per poter costruire il “socialismo del XXI secolo”.