ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Marocco, ventiquattro morti per il maltempo

Lettura in corso:

Marocco, ventiquattro morti per il maltempo

Dimensioni di testo Aa Aa

Le forti pioggie e le nevicate di straordinaria intensità che da una settimana tempestano il nord ed il centro del Marocco, hanno provocato almeno ventiquattro morti.

Vittime soprattutto del crollo delle proprie abitazioni sotto il peso della neve o delle inondazioni seguite allo straripamento dei fiumi. Nella regione di Gharb Chrarda Beni Hssen, nel nord-ovest del paese, a causa dell’esondazione del fiume Beth sono oltre duemila le abitazioni sott’acqua, quasi duecento quelle travolte dal fango e crollate. Le autorità cercano di contenere l’emergenza fornendo ricoveri, beni di prima necessità e medicine ai sinistrati. Pesantemente danneggiati i campi coltivati: sono ottanta mila gli ettari di terreno resi impraticabili dalle precipitazioni. Per precauzione duemila persone sono evacuate.