ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Australia, gli incendi fanno strage

Lettura in corso:

Australia, gli incendi fanno strage

Dimensioni di testo Aa Aa

Si aggrava di ora in ora il bilancio delle vittime degli incendi in Australia. Una novantina i morti, concentrati soprattutto nello Stato di Victoria, nel sud-est del paese. Il primo ministro Kevin Rudd ha visitato i luoghi del disastro: “L’inferno con tutta la sua furia ha investito la brava gente di Victoria nelle ultime 24 ore e molte persone sono morte, altre ferite. E’ una tragedia spaventosa per questo Stato e per tutta la Nazione”. Oltre a Victoria, particolarmente colpiti dai roghi sono i territori della capitale Canberra e del nuovo Galles del sud. Tra gli sfollati dalle centinaia di case distrutte, è vivo il ricordo del cosiddetto “mercoledì delle ceneri” di 15 anni fa. Ti guardi intorno e vedi solo devastazione – dice una donna -. E’ incredibile, è di nuovo come il mercoledì delle ceneri”. “Tutto quello che mi è rimasto – aggiunge un’altra – sono i vestiti che ho indosso. Ho perso la mia casa, la mia casa per 25 anni. Ho lavorato così duro per averla”. A scatenare gli incendi sono stati la prolungata siccità, i forti venti e una temperatura da record: oltre 46 gradi a Melbourne, seconda città dell’Australia e fino a 49 gradi in alcune zone interne.