ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Usa: Piano di rilancio, c'è accordo al Senato

Lettura in corso:

Usa: Piano di rilancio, c'è accordo al Senato

Dimensioni di testo Aa Aa

Battere i pugni sul tavolo è servito. Obama ha cosi’ ottenuto la prima anche se risicata vittoria. Grazie al consenso raggiunto con tre senatori repubblicani ora al senato ci sono i numeri per far passare il piano di rilancio economico voluto dal presidente degli Stati Uniti.

Dopo una settimana, l’accordo sulla cifra del piano è trovato. Da novecentoventimiliardi di dollari si scende settecentoottanta miliardi. Senatore democratico Chuck Chumer -New York: “E’ facile cavillare sui dettagli ma quando si sente di quasi seicentomila di posti di lavoro persi in un mese è tempo di agire, di andare avanti, di creare posti di lavoro superando gli interessi di parte ed è quello che abbiamo fatto oggi.” Una grande parte dei senatori repubblicani resta ostile al piano di rilancio: reclamano meno investimenti pubblici a vantaggio del taglio delle tasse. L’accordo raggiunto assesta al cinquantotto percento delle risorse gli investimenti pubblici ed al quarantadue percento il taglio delle tasse. A rimetterci per l’abbassamento dell’importo complessivo saranno i progetti di rilancio del sistema scolastico. Secondo alcuni osservatori sono stati completamente abbandonati.