ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Gheddafi nuovo presidente dell'Unione africana

Lettura in corso:

Gheddafi nuovo presidente dell'Unione africana

Dimensioni di testo Aa Aa

Un successo e una sconfitta. Il colonnello Gheddafi è riuscito a farsi eleggere nuovo presidente dell’Unione africana. Ma il suo progetto di creare un governo dell’Unione è stato rinviato a tempi migliori.

Gheddafi sostituisce al vertice dell’organismo il presidente tanzaniano Jakaya Kikwete. Il leader libico resterà alla guida dell’Unione che raggruppa 53 dei 54 stati africani per un anno. L’unico paese che non ne fa parte è il Marocco. Rivolgendosi all’Assemblea che lo ha nominato nel vertice di Addis Abeba in Etiopia, Gheddafi si è augurato che il suo mandato sia caratterizzato da un lavoro serio o non dalle chiacchiere. E non ha rinunciato all’idea degli Stati Uniti d’Africa anche se restano da convincere molti riottosi. Ai lavori, come osservatore, ha partecipato anche il Segretario generale dell’Onu Ban Ki moon. Per l’anno di mandato Gheddafi ha chiesto agli altri leader di non essere definito presidente ma “re dei re tradizionali dell’Africa”.