ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

L'Unione Africana chiede l'applicazione della legge

Lettura in corso:

L'Unione Africana chiede l'applicazione della legge

Dimensioni di testo Aa Aa

L’Unione africana allerta l’opposizione in Madagascar. L’Ua richiama i principi costituzionali degli stati nella contesa del potere tra il sindaco della capitale e il presidente in carica. In occasione del vertice dell’organizzazione in Etiopia respinge ogni presa di potere anticostituzionale. Il presidente in carica, Marc Ravalomanana, ha negato di essere stato destituito dal potere, ribadendo di essere alla guida della nazione, grazie al mandato popolare che gli è stato affidato alle elezioni popolari nel 2002. Il primo cittadino ha ribadito il valore del proprio governo disconoscendo l’autoproclamazione alla guida del paese di Andry Rajoelian, attualmente sindaco della capitale Antananarivo e leader dell’opposizione. Appoggiato dai suoi sostenitori Rajoelian punta a guidare il Madagascar in attesa di un governo di transizione verso nuove elezioni. Le tensioni politiche arrivano dopo una settimana di scontri tra manifestanti e polizia che hanno provocato la morte di un centinaio di persone.