ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

L'impegno del Consiglio d'Europa per i disabili

Lettura in corso:

L'impegno del Consiglio d'Europa per i disabili

Dimensioni di testo Aa Aa

Duecento milioni di persone in Europa sono affette da un qualche tipo di disabilità. A causa del loro stato, troppo spesso non godono dei diritti più elementari, né di una piena partecipazione nella società.

L’Assemblea parlamentare del Consiglio d’Europa, con un rapporto dettagliato ha chiesto ai governi un piano d’azione. Il relatore Bernard Marquet: “Si ha paura di ciò che non si conosce, ma il fatto che i disabili entrino nel mondo del lavoro o abbiano accesso in base alle proprie possibilità a posti di responsabilità deve tranquillizzarci e essere un esempio per gli altri”. I disabili costituiscono, secondo il rapporto, “una risorsa inesplorata per lo sviluppo economico”. In base alle statistiche, il 52% dei disabili è economicamente inattivo, contro il 28% dei non disabili. Solo il 42% dei disabili ha un impiego, mentre questa percentuale sale al 65% per i non disabili.