ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Bolivia: vince la riforma degli indigeni di Morales

Lettura in corso:

Bolivia: vince la riforma degli indigeni di Morales

Dimensioni di testo Aa Aa

La maggioranza della Bolivia lo acclama. Evo Morales ha vinto la scommessa del referendum sulla nuova Costituzione che darà più potere alle popolazioni indigene.

Ma il 60% e oltre di consensi che il progetto del Presidente ha ottenuto non basta ad evitare la spaccatura con l’opposizione di destra e le regioni autonomiste. Entusiasta, Morales ha annunciato la rifondazione della Bolivia: “Grazie alla volontà sovrana dei boliviani, grazie alle coscienze dei boliviani, costruiamo un nuovo Paese basato sull’eguaglianza e le opportunità per ciascuno”. La nuova costituzione crea un modello di Stato basato sulle autonomie regionali, municipali, indigene. Modello che le regioni della cosiddetta mezza luna, Santa Cruz, Beni, Tarija, Pando, hanno bocciato in massa temendo, tra l’altro, la rottura del principio di uguaglianza in nome dei diritti accordati ai gruppi etnici. Un altro smacco alla destra che non accetta il controllo dello Stato sulle risorse energetiche del Paese di cui Morales si è fatto paladino.