ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il governo islandese crolla sotto il peso della crisi finanziaria

Lettura in corso:

Il governo islandese crolla sotto il peso della crisi finanziaria

Dimensioni di testo Aa Aa

Islanda, davanti al parlamento di Reykjavik, l’Althing, armati di pentole e padelle per il loro quotidiano concerto di protesta, i dimostranti hanno alla fine udito l’annuncio desiderato.

Il paese andrà alle urne il 9 maggio, per elezioni anticipate. L’annuncio è stato dato dal primo ministro Geri Haarde, che ha dichiarato che non si ricandiderà a causa di un tumore maligno che la ha colpito. L’isola nell’Atlatico del nord è stata il primo paese che ha visto la sua economia soccombere sotto il maremoto della crisi economica globale in ottobre. Da settimane la protesta ha invaso strade e piazze. Il ministro delle finanze prevede una contrazione del Pil del 10 per cento nel 2009. E non sarà un primo ministro piuttosto che un altro a cambiare la situazione.