ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Operazione anti Eta nei Paesi Baschi

Lettura in corso:

Operazione anti Eta nei Paesi Baschi

Dimensioni di testo Aa Aa

Spagna, su ordine del giudice Baltasar Garzon otto presunti membri di Batasuna, braccio politico dell’Eta, sono state arrestate. Tra loro, membri dell’organizzazione radicale basca Askatasuna e del movimento Democrazia 3 milioni, in corsa per le elezioni regionali del 1 marzo. I due gruppi, nati recentemente per partecipare al voto, secondo le indagini potrebbero essere strettamente legati a Batasuna, il partito fuorilegge dal 2003.

L’operazione, avvenuta nei Paesi Baschi e in Navarra, è il risultato di nove mesi di inchiesta su Batasuna. Tra gli arrestati anche la portavoce di D3M Amparo Lasheras. Il ministro degli Interni Alfredo Perez Rubalcaba ha giustificato gli arresti dicendo che la polizia è convinta di avere prove sufficienti per dimostrare che si tratta di persone che sostenevano l’Eta, erano al servizio dell’Eta, negli ingranaggi stessi dell’Eta. La polizia ha passato al setaccio anche il quartier generale di un’altro partito, Herria Aurrera, messo al bando come gli altri due prima delle legislative del marzo 2008. Gli inquirenti cercano documenti che dimostrino l’ipotesi che questi partiti siano un clone di Batasuna.