ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Latte alla melamina, la prima sentenza

Lettura in corso:

Latte alla melamina, la prima sentenza

Dimensioni di testo Aa Aa

Otto condannati, tre alla pena capitale. A quattro mesi di distanza la Cina sentenzia sullo scandalo del latte alla melamina che costo’ la vita ad almeno sei bambini, trecentomila si ammalarono.

Il tribunale di Shijatzhuang, città industriale a nord di Pechino ha condannato all’ergastolo l’ex general manager Tian Wenhua della Sanlu Gruop impresa produttrice del latte in polvere arricchito con la sostanza nociva ed utile ad aumentarne il valore proteico. Per i giudici la donna, sessantasei anni è colpevole di avere prodotto e commercializzato alimenti nocivi. Deluse le aspettative dei familiari delle vittime che hanno atteso la sentenza fuori del tribunale. Per la donna si attendevano il massimo della pena. Al vaglio dei giudici anche la gestione dell’emergenza da parte delle autorità che tacquero sul numero crescente delle vittime di avvelenamento. Alla sbarra altri dirigenti dell’azienda condannati al carcere con pene da cinque a quindici anni.