ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Oggi Obama decreta la chiusura di Guantanamo

Lettura in corso:

Oggi Obama decreta la chiusura di Guantanamo

Dimensioni di testo Aa Aa

Sarà firmato oggi il primo decreto dell’era Obama: la chiusura, entro un anno, della prigione di Guantanamo. Il carcere situato nell’isola di Cuba era diventato il simbolo degli eccessi dell’amministrazione Bush nella lotta contro il terrorismo e Barack Obama l’aveva fortemente criticato. Le organizzazioni di difesa dei diritti umani hanno accolto con favore la decisione, ma ora qualcuno chiede di andare oltre, e perseguire l’ex presidente Bush per crimini di guerra. “Rappresentanti della passata amministrazione e chi ha condotto gli interrogatori – afferma un professore della Washington University -, hanno ammesso di avere praticato la tortura. Siamo di fronte a un crimine di guerra, il mondo ora vuol vedere se il nuovo presidente vorrà affrontare o meno la questione. Obama non può pensare di andare in giro a parlare di stato di diritto se poi non procede con le indagini sui crimini di guerra”. Nel decreto che sarà firmato oggi è previsto anche il divieto per la Cia di ricorrere a tecniche speciali d’interrogatorio. “Nel suo primo giorno in carica – dice un’attivista di Human Rights Watch -, Barack Obama ha compiuto un passo importante per ristabilire lo stato di diritto, dimostrando al mondo che l’America è per un’autentica giustizia”. Tutti i processi in corso a Guantanamo sono stati sospesi, compreso quello per gli attentati dell’11 settembre. Attualmente la prigione ospita 245 detenuti.