ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

L'Evening Standard a un ex agente del KGB

Lettura in corso:

L'Evening Standard a un ex agente del KGB

Dimensioni di testo Aa Aa

Un ex agente del KGB a capo di un pezzo storico del conservatorismo britannico. Alexander Lebedev, oligarga russo 50enne, ha assunto il controllo dell’Evening Standard, l’ultimo quotidiano serale di Londra. Non gli è costato granchè, appena una sterlina, ma dovrà ripianare i debiti, 11 milioni di euro quest’anno e investire per rilanciarlo.

“Tutte le volte che si parla dell’Evening Standard i commenti strani si sprecano. Da un lato sono contento che susciti tanto interesse, dall’altro sono preoccupato perchè esserne a capo è una grande responsabilità, soprattutto ora che tutti i quotidiani del mondo senza eccezioni sono in gravi difficoltà finanziarie. In effetti non si tratta di un acquisto in senso stretto ma di un investimento: tutti i soldi verranno utilizzati per le necessità del quotidiano, secondo un certo ordine, in modo da garantirne la sopravvivenza”. Lebedev non è un oligarga tipico. Non si è arricchito con le privatizzazioni dell’energia. Non è in grandi rapporti con il Cremlino perchè, tra mille altri lavori, fa anche l’editore. Pubblica la Novaya Gazeta, il giornale su cui scriveva Anna Politkovskaya. Per aquistare il giornale della sera dei tradizionalisti londinesi ha venduto il suo aereo personale e una villa in Italia.