ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ban Ki Moon a Gaza chiede inchieste sulla morte di civili

Lettura in corso:

Ban Ki Moon a Gaza chiede inchieste sulla morte di civili

Dimensioni di testo Aa Aa

Lo sconcerto e la rabbia di Ban Ki Moon di fronte alla devastazione nella Striscia di Gaza. Nel terzo giorno di cessate il fuoco il segretario generale dell’Onu ha definito “scandalosi e inaccettabili” gli attacchi contro gli uffici dell’Onu.

Ban Ki Moon ha visitato la sede dell’agenzia per i profughi palestinesi e i suoi depositi di aiuti umanitari ancora in fumo dopo il bombardamento israeliano del 15 gennaio. E ha fatto anche riferimento agli attacchi alle scuole Onu: nel più grave a Jabalia sono morte oltre 40 persone. “Laddove dei civili vengono uccisi è necessaria un’inchiesta completa, che accerti tutta la verità e responsabilità”, ha detto Ban Ki Moon. Ban Ki Moon è il primo responsabile internazionale a recarsi a Gaza dopo la presa di potere di Hamas oltre un anno e mezzo fa. Il segretario dell’Onu è stato a colloquio in Israele con il premier Ehud Olmert con cui ha parlato di un cessate il fuoco duraturo, mentre l’esercito israeliano prosegue il suo ritiro dopo 22 giorni di offensiva.