ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Gazprom riattiva le forniture di gas all'Europa

Lettura in corso:

Gazprom riattiva le forniture di gas all'Europa

Dimensioni di testo Aa Aa

La fine per la crisi del gas questa volta sembra essere arrivata. Le forniture dalla Russia all’Europa attraverso il territorio ucraino sono riprese alle 8 di martedì, secondo Gazprom e secondo le autorità di Kiev.

Il primo gennaio erano state tagliate le forniture per l’Ucraina, pochi giorni dopo quelle dirette in Europa. Poi le continue trattative affinché Gazprom riaprisse i rubinetti del gas. Lunedì gli ultimi incontri decisivi, tra il premier ucraino Iulia Timoschenko e quello russo Vladimir Putin, e la firma del contratto decennale tra Gazprom e Naftogaz, che dovrebbe mettere definitivamente fine alla disputa tra Mosca e Kiev. Il taglio alla distribuzione dalla Russia, che fornisce un quarto del gas consumato in Europa, ha messo in difficoltà una ventina di Paesi, soprattutto dell’est. Ci vorranno comunque almeno 36 ore prima che il gas raggiunga effettivamente l’Europa. Bruxelles ha avvertito che considererà la crisi finita quando i suoi osservatori avranno verificato la ripresa della distribuzione. E tiene ormai sotto osservazione anche l’affidabilità della Russia come fornitore.