ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

I liberali tedeschi nuovo ago della bilancia

Lettura in corso:

I liberali tedeschi nuovo ago della bilancia

Dimensioni di testo Aa Aa

Germania, le elezioni anticipate di domenica nel Land dell’Assia sanciscono la disfatta per i socialdemocratici dell’Spd, crollati dal 36,7 al 23,5%, a vantaggio soprattutto dei liberali dell’Fdp, balzati dal 9,4 al 16,8%, con i quali la Cdu potrà governare nella regione dove sorge Francoforte.

La cancelliera Angela Merkel ha definito oggi un “buon segnale” il risultato. Ma rivolgendosi ai suoi alleati della Fdp, ha auspicato più responsabilità da parte loro sul piano di rilancio dell’economia. I liberali diventano sempre più l’ago della bilancia, attirando i consensi di chi non si riconosce nella grande coalizione della Merkel. Da parte sua, il presidente della Fdp Guido Westerwelle, forte del successo nelle urne, ha chiesto modifiche concrete al secondo pacchetto anti-crisi varato dal governo la settimana scorsa. I miglioramenti alle misure per complessivi 50 miliardi di euro consisterebbero, per i liberali, in provvedimenti più incisivi sul fronte fiscale, nell’‘abolizione del previsto incentivo da 2.500 euro alla rottamazione e in generale in una minore spesa pubblica.