ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Tacciono le armi, continua la conta dei morti

Lettura in corso:

Tacciono le armi, continua la conta dei morti

Dimensioni di testo Aa Aa

Una carneficina durata 22 giorni. La conta dei morti è salita con il passare del tempo. Ma ora che il silenzio delle armi permette di scavare sotto le macerie, la scoperta di nuovi corpi (circa 100 solo oggi) completa il quadro di una situazione desolante.

Le fonti palestinesi sono le sole che forniscono un bilancio. Ma le cifre del ministero della Sanità – parte in causa, appartenente al governo di Hamas -coincidono con quelle dei medici del servizio di pronto soccorso palestinese: 1.300 morti. Fra i 400 e i 500 sono bambini. Secondo il Centro Palestinese dei Diritti dell’Uomo basato a Gaza, il 65% delle vittime sono civili. Più di 5.300 i feriti. Israele ha lasciato sul campo di battaglia 10 soldati. Tre i civili rimasti uccisi.