ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Putin e Timoshenko a Mosca per risolvere la crisi del gas

Lettura in corso:

Putin e Timoshenko a Mosca per risolvere la crisi del gas

Dimensioni di testo Aa Aa

Potrebbe essere il viaggio risolutivo nella crisi del gas che dura dall’inizio dell’anno. Iulia Timoshenko, premier dell’Ucraina, è arrivata a Mosca per attesi colloqui con il suo omologo russo Vladimir Putin.

I principi dei negoziati, secondo la Timoshenko, dovranno basarsi sulla ricerca di un prezzo vantaggioso sia del gas fornito all’Ucraina che del transito pagato dai russi. Ieri Putin nell’incontro con il cancelliere tedesco Angela Merkel ha ammorbidito la posizione di Mosca dicendosi pronto ad “aiutare i partner ucraini” senza cercare “di chi sia la responsabilità” nel mancato arrivo del gas ad occidente. Mentre la Merkel ha annunciato una “fase test” per ristabilire le forniture di gas russo. Se la situazione non ritorna alla normalità le condutture potrebbero subire gravi danni non essendo più sotto pressione. A questo punto c‘è bisogno di riimmettere in circolazione 21 milioni di metri cubi di gas per ristabilire la funzionalità del gasdotto.