ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ancora stallo nella crisi del gas

Lettura in corso:

Ancora stallo nella crisi del gas

Dimensioni di testo Aa Aa

Nulla di fatto ancora nelle discussioni in corso al Cremlino tra Russia, Ucraina e gli altri paesi europei.

Il faccia a faccia tra il premier ucraino Iulia Timoshenko e il suo omologo russo Vladimir Putin non c‘è ancora stato. Anche se al tavolo dei negoziati sono state evocate le possibili soluzioni ancora non c‘è un accordo in particolare sul prezzo del gas che dovrà pagare l’Ucraina. “Vorrei che la ripresa del transito avvenga il più presto possibile, idealmente nei prossimi giorni – ha detto il presidente russo Medvedev -. Perché la questione ha già provocato problemi a molti paesi nostri partner, e a tanta, tanta gente”. Sono dieci giorni ormai che l’Europa centro-orientale non riceve più una goccia di metano. Ormai non c‘è più pressione nei gasdotti e per riattivarli si stima che ci vorranno almeno 21 milioni di metri cubi di gas.