ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ancora attacchi sul territorio, Israele vicino agli obiettivi

Lettura in corso:

Ancora attacchi sul territorio, Israele vicino agli obiettivi

Dimensioni di testo Aa Aa

E’ solo fumo quello che per ora riemerge dalle macerie della striscia di Gaza, dove continuano gli attacchi, nonostante l’annuncio di Israele di un possibile cessate il fuoco unilaterale. Il ministero della difesa israeliano fa sapere di essere ormai molto vicino agli obiettivi dell’operazione Piombo Fuso, in corso da 22 giorni. Sarà aperta un’inchiesta, intanto, sui bombardamenti contro alcuni obiettivi civili, tra cui due edifici delle Nazioni Unite e un ospedale. Tra questi anche una scuola gestita dall’Agenzia dell’Onu per i rifugiati palestinesi:

“Dopo tutti gli altri episodi durante il conflitto e le garanzie e le rassicurazioni, – dice John Ging, a capo delle operazioni dell’agenzia – ancora una volta questa mattina due bambini di cinque e sette anni, indiscutibilmente innocenti, sono morti”. Nel conflitto, considerato la peggiore campagna militare di Israele contro Gaza, hanno perso la vita più di 400 bambini, secondo fonti palestinesi. La catena di aiuti, tuttavia, non si ferma e le tre ore di cessare il fuoco umanitario continuano a essere utilizzate per distribuire i beni di prima necessità.