ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

40 nuovi raid a Gaza durante la notte

Lettura in corso:

40 nuovi raid a Gaza durante la notte

Dimensioni di testo Aa Aa

Segnali di una pace possibile a Gaza, mentre sul terreno l’offensiva militare continua.

Durante la notte almeno 40 obiettivi che Israele riteneva essere basi dei militanti di Hamas sono stati bombardati. Ieri nel cuore di Gaza City è stato colpito un ospedale che, secondo fonti della struttura stessa, accoglieva 500 degenti. Danneggiati anche la vicina sede della Mezza Luna Rossa e un edificio dell’Onu. Per ora i cadaveri recuperati nel quartiere sono poco più di 20. I vertici militari dello Stato ebraico parlano della fase finale dell’operazione “Piombo Fuso”. L’attacco cominciato il 27 dicembre è costato la vita a oltre 1.100 persone secondo fonti mediche palestinesi. Circa un terzo sarebbero bambini. Impossibile stabilire quanti siano i civili e quanti i militanti di Hamas. Intanto oggi si celebrano i funerali di Said Siam, ministro dell’Interno e leader di primo piano di Hamas: la sua abitazione, nel Nord di Gaza, è stata colpita ieri dai missili israeliani. Nell’esplosione sono rimasti uccisi anche il figlio e il fratello.