ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Gaza: vittime civili, "alcune" secondo Israele

Lettura in corso:

Gaza: vittime civili, "alcune" secondo Israele

Dimensioni di testo Aa Aa

Raid aerei a nord e sud della Striscia, bombe su Rafah, combattimenti intensi tra esercito israeliano e militanti di Hamas a nord di Gaza City, mentre i tank avanzano nei quartieri periferici della città.

L’assedio alla striscia continua. Dopo diciannove giorni di attacchi sono quasi mille le vittime palestinesi, in gran parte civili. L’esercito israeliano si scusa per bocca di uno dei piloti di elicotteri Apache. “ Sappiamo che in questa guerra oltre ai nemici sono stati colpiti alcuni civili, e siamo molto dispiaciuti per questo”. L’obiettivo dichiarato è piegare Hamas. I raid, fa sapere Israele, hanno colpito solo centri strategici circa sessanta in tutto. Ma secondo questo medico greco di “Doctor for Peace”, ad affollare gli ospedali non sono i militanti di Hamas. “Io non so che cosa abbia detto la signora Lvni nel suo bel vestito, ma io ho visto solo vittime civili, Non ho visto militanti. Ho visto vecchi, donne e bambini” I feriti nella Striscia sono saliti a circa quattro mila. Ma mancano i mezzi e le tre ore di tregua dei combattimenti non sono sufficienti per i soccorsi. La situazione è aggravata dalla mancanza di elettricità, acqua e cibo.