ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Barroso dice basta a Mosca e Kiev

Lettura in corso:

Barroso dice basta a Mosca e Kiev

Dimensioni di testo Aa Aa

Sul blocco del gas russo, Bruxelles comincia a perdere le staffe. Il Presidente della Commissione Europea José Manuel Durao Barroso ha approfittato della presentazione, a Strasburgo, del semestre di presidenza ceco per battere i pugni sul tavolo e minacciare Russia e Ucraina, inadempienti sugli accordi:

“A Mosca e Kiev voglio inviare un messaggio chiaro: se l’intesa raggiunta con la mediazione europea non verrà rispettata subito, la Commissione inviterà le aziende europee del gas a portare il conflitto in tribunale e chiederà agli stati membri di concertarsi per trovare vie alternative di approvvigionamento energetico”. A preoccupare Barroso è il fatto che il metano continui a non arrivare in Europa. L’accordo sottoscritto dai due paesi sarebbe dovuto entrare in vigore martedì, ma i rubinetti sono ancora chiusi. Mosca accusa Kiev di non lasciare transitare il gas, L’Ucraina replica che la colpa è della Russia, che non lo eroga con la pressione adeguata. Dei 15 paesi più toccati dalla crisi, la Bulgaria è quello che sta peggio. Sofia avrebbe appena 48 ore di riserve.