ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Nuova Alitalia, decollo nel caos

Lettura in corso:

Nuova Alitalia, decollo nel caos

Dimensioni di testo Aa Aa

La nuova Alitalia ha preso il volo, ma a terra si protesta. Per tre ore, dalle 7 alle 10, Malpensa e Linate hanno visto sfilare lavoratori nei terminal, e assemblee hanno ritardato tutti i voli e provocato anche cancellazioni. Comunque pochi i passeggeri presenti: chi ha potuto ha evitato di volare nel primo giorno della nuova avventura.

A riunirsi e protestare sono stati i dipendenti delle società aeroportuali, preoccupati per il loro avvenire, ma anche quelli di aziende dell’indotto: come a Roma Fiumicino, dove la nuova compagnia di bandiera non usufruirà più dell’ accompagnamento degli equipaggi in autovettura, lasciando senza lavoro la cooperativa che assicurava il servizio. Il primo volo intercontinentale della nuova Alitalia è partito puntuale: è stato il Milano-San Paolo del Brasile delle 6.10. In ritardo invece, il primo volo nazionale, Palermo – Fiumicino. Air France, intanto, festeggia il primato nei cieli europei per numero di passeggeri, riconquistato con l’acquisto del 25 per cento di Alitalia.