ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

50 miliardi per uscire dalla crisi

Lettura in corso:

50 miliardi per uscire dalla crisi

Dimensioni di testo Aa Aa

50 miliardi di euro in due anni per far uscire la Germania dalla crisi ma anche dai parametri di Maastricht. Nella notte la Grande coalizione che governa la prima economia europea ha approvato il piano di rilancio: prevede uno stanziamento di 50 miliardi in aggiunta ai 31 erogati a novembre. Fondi pubblici che verranno utilizzati per ridurre le tasse, per rianimare le aziende in crisi, per aiutare le famiglie in difficoltà.

Un piano che rischia di creare qualche imbarazzo ad Angela Merkel e al suo ececutivo. Molto probabilmente nel 2010 la Germania non rispetterà il limite del 3% nel rapporto tra disavanzo pubblico e il prodotto interno lordo. Una parte dei fondi sono destinati al settore dell’auto. “Nel corso del 2009 sarà messo in atto anche un piano di aiuti per favorire l’acquisto di nuove vetture”. A favore dell’industria automobilistica è previsto uno stanziamento di 1 miliardo e mezzo di euro. I segnali della crisi sono inquietanti. A dicembre è crollata l’occupazione, si sono ridotte le esportazioni e i tedeschi hanno stretto la cinghia rinunciando a molti beni voluttuari. Indici che portano alla recessione: ció che il piano vuole evitare.