ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Golden Globe, Gomorra non ce la fa

Lettura in corso:

Golden Globe, Gomorra non ce la fa

Dimensioni di testo Aa Aa

Molte conferme e qualche sopresa tra i vincitori della sessantaseiesima edizione dei Golden Globe.

E’ trionfo per Kate Winslet premiata come miglior attrice in un film drammatico per “Revolutionary Road”, diretto dal marito Sam Mendes. Film che segna il ritorno sullo schermo dopo “Titanic” della coppia Winslet- Di Caprio . A lei anche il premio come migliore attrice non protagonista in “The Reader” film sull’ Olocausto di Stephen Daldry pellicola in cui l’attrice compare in una discussa scena di nudo. Miglior attore in un film drammatico è invece Micky Rourke per “The Wrestler” di Darren Aronofsky. Il britannico Danny Boyle ha ricevuto il Golden Globe come miglior regista per il film commedia “Slumdog Millionaire”, il protagonista è un giovane che dalle baraccopoli di Mumbay cercherà la rivalsa sociale partecipando al famoso programma televisivo “Chi vuol esser milionario?”. Il Golden Globe per il miglior film straniero è stato vinto da Israele con la pellicola di animazione “Valzer con Bashir” di Ari Folman. Deluse le aspettative per “Gomorra” di Matteo Garrone candidato al premio in questa categoria.