ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Crisi del gas. Incontro Putin-Topolanek

Lettura in corso:

Crisi del gas. Incontro Putin-Topolanek

Dimensioni di testo Aa Aa

Il presidente di turno dell’Unione Europea il premier ceco Mirek Topolanek ha incontrato stamane a Mosca Vladimir Putin. La trattativa per riaprire i rubinetti del gas russo che attraversa l’Ucraina va avanti. Topolanek ha spiegato che resterà nella regione finchè il problema non sarà stato risolto. Il forcing europeo punta al dispiegamento immediato di una task force di esperti incaricati di monitorare il transito del gas attraverso il territorio ucraino.

“Non sta a noi giudicare cosa è giusto o sbagliato, il nostro compito è creare le condizioni per un rapido ritorno alla normalità e al reinstaurarsi di un rapporto di fiducia tra russi e ucraini” ha spiegato il capo degli osservatori Filip Cornelis. Mosca che sospetta Kiev di appropriarsi indebitamente di quantitativi di gas ha deciso di interrompere le forniture mercoledi scorso. La querelle si è poi focalizzata sulla partecipazione alla missione di oservatori anche di esperti russi e ucraini. Risolto questo scoglio gli approvigionamenti dovrebbero ripartire riducendo i disagi in tutti quei paesi soprattutto dell’est europa che negli ultimi giorni si sono ritrovati al freddo privati della principale fonte di energia a loro disposizione