ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Israele e Hamas ignorano la risoluzione dell'Onu

Lettura in corso:

Israele e Hamas ignorano la risoluzione dell'Onu

Dimensioni di testo Aa Aa

Israele ha deciso di ignorare la risoluzione dell’Onu e continua a bombardare Gaza.

Ormai sono quasi 800 i palestinesi uccisi nel giro di due settimane, almeno venticinque nelle ultime ore. La decisione di continuare la guerra è stata presa da un consiglio di sicurezza nazionale, riunita dal premier Ehud Olmert a Tel Aviv. Anche Hamas ha ignorato l’appello per un cessate il fuoco lanciato dall’Onu: una trentina di razzi sono stati sparati contro Beersheba, senza procurare tuttavia danni di rilievo. Resta ancora da esplorare la via diplomatica egiziana, con una serie di incontri tra i responsabili israeliani e egiziani, e una visita di Mahmoud Abbas domani al Cairo. Tuttavia una soluzione diplomatica della crisi sembra ancora lontana, e la situazione a Gaza è disperata. Un milione di persone vivono senza elettricità, 750 mila sono senza acqua e gli ospedali sono incapaci di far fronte all’emergenza. Le Nazioni Unite, i cui convogli umanitari sono stati colpiti dall’esercito israeliano avevano sospeso ieri le proprie attività in soccorso dei rifugiati. Ora, dopo avere ricevuto alcune garanzie da Israele, l’Onu assicura che l’assistenza umanitaria nella Striscia di Gaza riprenderà molto presto.