ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Attacchi dal Libano verso Israele

Lettura in corso:

Attacchi dal Libano verso Israele

Dimensioni di testo Aa Aa

Nel conflitto in Medio Oriente rischia di aprirsi un secondo fronte. Stamani, una salva di 4 razzi katiusha è stata lanciata dal Libano verso Israele. Colpita la città di Nahariya, in Galilea e il kibbutz Kabri: due donne sono rimaste leggermente ferite. Israele ha risposto agli attacchi con tiri di artiglieria verso il luogo d’origine dei lanci libanesi.

Il premier israeliano Ehud Olmert aveva detto, sabato scorso, che i riservisti richiamati dall’esercito erano pronti a intervenire, in caso di necessità, anche contro eventuali attacchi dal Libano. Proprio ieri il leader del partito Hezbollah Hassan Nasrallah aveva minacciato Israele in occasione della festa sciita dell’Ashura.

Ma il movimento sciita libanese ha comunicato al governo di Beirut di essere estraneo ai fatti. Hezbollah fa parte dell’esecutivo di unità nazionale. A lanciare i razzi potrebbe essere stata un’unità palestinese presente nel sud del Libano, in una zona controllata dai caschi blu dell’Onu. Il premier libanese Fuad Siniora ha condannato gli attacchi che provengono dal territorio libanese e ha disposto un’inchiesta.