ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

In Israele i funerali dei soldati uccisi dal fuoco amico

Lettura in corso:

In Israele i funerali dei soldati uccisi dal fuoco amico

Dimensioni di testo Aa Aa

Israele seppellisce i suoi eroi nazionali. Si sono svolti oggi i funerali dei tre soldati appartenenti all’unità d’elite Golani, uccisi dal fuoco amico nel nord della Striscia di Gaza. Sono stati raggiunti da un colpo esploso per errore da un carro armato israeliano. Un altro soldato è morto nel crollo di una casa bombardata, probabilmente, dal suo stesso esercito. Il bilancio dei militari che hanno perso la vita dall’inizio della guerra contro Hamas sale cosí a sei.

I giornali israeliani li hanno dipinti come eroi della patria, morti in difesa del proprio paese. Opinione largamente condivisa. “É molto triste quello che è successo: dobbiamo continuare la nostra guerra contro Hamas, non c‘è nient’altro da fare”. E la guerra infatti continua. Hamas conta le perdite, sente il fiato israeliano sul collo, ma non si arrende. Un razzo esploso dalla Striscia ha raggiunto Gedera, città israeliana a 45 chilometri di distanza. Mai un razzo di Hamas era caduto cosí lontano da Gaza. Un bambino di 3 anni è rimasto ferito. Numerose le case e le auto raggiunte dai razzi.