ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Toyota ferma la produzione per smaltire le auto invendute

Lettura in corso:

Toyota ferma la produzione per smaltire le auto invendute

Dimensioni di testo Aa Aa

La casa automobilistica giapponese Toyota ha disposto la chiusura degli impianti per smaltire gli stock. I vertici dell’azienda hanno stimato che per fronteggiare il crollo delle vendite, conseguente alla crisi del settore, servono almeno 11 giorni di blocco della produzione tra febbraio e marzo in tutti gli stabilimenti del Giappone. “La domanda mondiale è attualmente in calo – spiega il presidente Katsuaki Watanabe – Dobbiamo operare in questo contesto, perciò un piano di espansione ora non è possibile”

Per il 2008 il cui bilancio si chiuderà a marzo prossimo, Toyota stima una diminuzione delle vendite pari al 19% rispetto all’anno precedente che invece aveva registrato una crescita in confronto al 2006. Solo nel mese di dicembre il crollo negli Stati Uniti è stato del 37%, segnando il risultato peggiore degli ultimi 28 anni. A incidere sull’andamento negativo delle vendite ha contribuito il calo della domanda americana dove Toyota esporta il 40% delle auto prodotte in Giappone. La misura è in linea con la quella delle aziende concorrenti e segue alla sospensione, per tre giorni, di alcuni stabilimenti interni, già precedentemente disposta da Toyota.