ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

E' di nuovo guerra del gas tra Russia e Ucraina

Lettura in corso:

E' di nuovo guerra del gas tra Russia e Ucraina

Dimensioni di testo Aa Aa

La Russia accusa l’Ucraina di rubare il gas destinato al’Europa. L’Ucraina sostiene invece che Gazprom non avrebbe erogato il metano necessario per l’Europa e si dice costretta a prelevarne una certa quantità unicamente per motivi tecnici. E’ l’ultimo capitolo della disputa sul metano che vede protagoniste Kiev e Mosca. Gazprom giovedi’ ha deciso di interrompere i rifornimenti all’Ucraina, per sollecitare il pagamento dei debiti e per il mancato accordo sul prezzo del gas per il 2009.

Il portavoce della compagnia russa parla del furto di 21 milioni di metri cubi di gas e non esclude la possibilità che Gazprom pensi ad un’altra via per portare il metano all’Europa. Magari attraverso la Bielorussia. Il gigante del metano avrebbe già aumentato i flussi attraverso il gasdotto alternativo, dove fin’ora passava solo il 20% del metano russo. E la nuova guerra del metano comincia ad interessare anche l’Europa. L’Ungheria ha lanciato l’allarme: la pressione nel gasdotto che dall’Ucraina porta il metano russo e’ diminuita in maniera preoccupante. L’Unione Europea preme per una rapida soluzione del conflitto. I rappresentanti dei Paesi membri ne parleranno lunedi’ a Bruxelles.