ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

L'altalena del petrolio in 12 mesi

Lettura in corso:

L'altalena del petrolio in 12 mesi

Dimensioni di testo Aa Aa

La volatilità del prezzo del petrolio fa del 2008 l’anno peggiore degli ultimi 25, cioè dall’avvio delle contrattazioni. In dodici mesi il greggio è crollato del 60%. La causa principale dell’andamento irregolare delle quotazioni, secondo gli analisti, è la crisi finanziaria e né i tagli della produzione da parte dei paesi produttori, né le tensioni come quella in corso in Medio Oriente sembrano avere incidenza per più di poche ore.

Nei primi mesi dell’anno il barile aveva superato gli 80 dollari fino al picco di oltre 147 dollari del mese di luglio, ne è seguita la brusca discesa fino a sotto la soglia dei 40. Molti analisti si attendono per i primi mesi dell’anno un’impennata dei prezzi, a cui, tuttavia, dovrebbero fare seguito nuovi ribassi. Finora i fatti hanno dimostrato che l’incertezza economica mondiale non consente di fare previsioni.