ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

L'Ucraina annuncia il pagamento dei debiti con Gazprom

Lettura in corso:

L'Ucraina annuncia il pagamento dei debiti con Gazprom

Dimensioni di testo Aa Aa

Un passo avanti verso la soluzione della crisi del gas tra Russia e Ucraina. Almeno per Kiev che ha annunciato il pagamento del debito contratto con Gazprom.

La società di idrocarburi Naftogaz ha fatto ricorso a crediti presso due banche di Stato.

Per il colosso energetico russo è tuttavia troppo presto per definire chiusa la questione. Gazprom ha più volte reclamato il pagamento di oltre un miliardo e mezzo di euro. “In caso contrario taglieremo il gas a partire dal primo gennaio”, aveva minacciato.

Nel dicembre 2006 la Bielorussia scongiurò all’ultimo minuto la chiusura dei rubinetti.

L’anno prima il precedente conflitto con Kiev ebbe ripercussioni sulle esportazioni verso l’Europa che riceve attraverso l’Ucraina l’ottanta per cento del gas russo che consuma.

Gazprom minaccia anche di raddoppiare il prezzo del gas pagato dall’Ucraina.

Per Kiev si tratta di un debito particolarmente pesante, la crisi finanziaria ha fortemente colpito questo Paese costretto a ricorrere all’aiuto del Fondo Monetario internazionale.