ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Malgrado la sua volontà, premier

Lettura in corso:

Malgrado la sua volontà, premier

Dimensioni di testo Aa Aa

Ha avviato le consultazioni Herman Van Rompuy, cui il re di Belgio, Alberto II, ieri, ha dato l’incarico di formare il nuovo governo belga. Primo ministro malgrado la sua volontà, Van Rompuy ha ceduto dopo sei giorni di “preghiere” da parte dell’ex premier Martens. Fine intellettuale, vanta un’esperienza politicadi lungo corso, il suo compito tuttavia non sarà facile: “Penso sia una persona valida e capace. Ha il consenso di tutti: di valloni, di fiamminghi e di Bruxelles”. “Fiamminghi e francofoni non riescono a trovare più niente in comune”.

I cinque partiti della maggioranza sono d’accordo per sostenere un Governo che abbia lo stesso programma e la stessa composizione di quello uscente. La sola novità attesa, oltre al premier, sarà il ministro della Giustizia, che sostituisce il dimissionario Jo Vandeurzen, coinvolto insieme all’ex premier Yves Leterme, nello scandalo per il salvataggio della banca Fortis.