ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Mondo arabo in rivolta contro l'attacco israeliano


mondo

Mondo arabo in rivolta contro l'attacco israeliano

Slogan contro Israele, rabbia e minacce di sanguinose ritorsioni. Si moltiplicano nel mondo arabo le manifestazioni di protesta contro cio’ che viene definito “il bagno di sangue”. In Cisgiordania da Betlemme a Jenin centinaia di palestinesi e arabo-israeliani hanno marciato contro l’attacco alla Striscia di Gaza.

Attacco che infiamma le reazioni dei rifugiati palestinesi in tutti i campi profughi del Libano. Il movimento sciita libanese Hezbollah ha definito i raid israeliani “un’operazione di sterminio collettivo decisa dall’ America condotta da Israele in collusione con i governi arabi e con la connivenza dell’Onu” Monta il dissenso anche in Egitto, centinaia di manifestanti hanno affollato le vie del Cairo. Il leader della Fratellanza Musulmana, gruppo islamico di opposizione, durante la protesta ha chiesto l’espulsione dell’ambasciatore israeliano e la cancellazione degli accordi di Camp David che nel 1979 condussero alla pace tra Israele ed Egitto.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Gaza sotto attacco israeliano: le reazioni