ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Belgio: alla ricerca di un premier che "ispiri fiducia"

Lettura in corso:

Belgio: alla ricerca di un premier che "ispiri fiducia"

Dimensioni di testo Aa Aa

Prosegue in Belgio la ricerca del nuovo primo ministro dopo le dimissioni di Yves Leterme. I negoziati puntano a far convergere su un nome il consenso della litigiosa coalizione governativa. Questo eviterebbe un nuovo ricorso alle urne in giugno secondo Wilfried Martens, il saggio incaricato da re Alberto II di condurre in porto l’operazione. Wilfried Martens: “Si tratta di un compito enorme perché per ottenere un governo stabile è necessario un primo ministro che ispiri fiducia”.

Dal 19 dicembre scorso Yves Leterme non è piu’ primo ministro. Si è dimesso per l’accusa di pressioni sui giudici perchè andasse a buon fine la cessione della banca Fortis a BNP paribas. Operazione condotta dal governo. Il suo successore con tutta probabilità sarà un compagno di partito. Il politologo belga Pierre Vercauteren: “Gli occhi sembrano puntati sue due donne tra i cristiano democratici fiamminghi, Marianne Thyssen e Inge Vervotte”. La Thyssen è presidente del partito cristiano democratico fiammingo. La Vervotte è ministro uscente della funzione pubblica. Nomi che circolano con insistenza e superano i veti incrociati, come quello di Herman Van Rompuy presidente della camera dei deputati.