ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Belgio, missione esplorativa per l'ex Premier Martens

Lettura in corso:

Belgio, missione esplorativa per l'ex Premier Martens

Dimensioni di testo Aa Aa

72 anni, ex Primo ministro, un vecchio della politica. In piena crisi il Belgio si affida all’esperienza. Re Alberto II ha affifato a Wilfried Martens una missione esplorativa. Dopo le dimissioni, presentate venerdì scorso, del Premier Yves Leterme, sarà lui a cercare di tirare fuori il Paese da un impasse che – a fasi alterne – dura da due anni:

“Il mio compito sarà verificare se ci sono possibili soluzioni alla crisi e quali siano per formare in tempi rapidi un nuovo governo”. La bufera politica legata al controverso ruolo avuto dal governo nello scandalo Fortis porta al Belgio un record bizzarro: in due anni è più il tempo che il Paese ha trascorso senza un governo che quello sotto la guida di un esecutivo. “Credo che la scelta di Martens sia una buona tanto più in concomitanza con la crisi economica” dice un abitante di Bruxelles. “Non seguo più la politica belga, ci ho messo una pietra sopra. Ho cose più importanti da fare” confessa un francofono. La necessità di affidarsi a un anziano della politica è un segnale d’allarme sull’incapacità dei partiti di mettersi d’accordo in tempi rapidi sul nome del prossimo Primo ministro e sulla sua squadra.