ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

In calo la ricchezza negli Stati Uniti

Lettura in corso:

In calo la ricchezza negli Stati Uniti

Dimensioni di testo Aa Aa

Ancora dati negativi per l’economia americana che per il III trimestre registra un pil in calo. I numeri diffusi dal dipartimento del Commercio hanno confermato il -0,5% atteso dagli analisti. Si tratta del valore minimo dal terzo trimestre del 2001, cioè dall’attentato alle Torri Gemelle. Nel primo e secondo trimestre dell’anno in corso l’indicatore della ricchezza era in crescita rispettivamente dell’1% e del del 2,8%. Se da una parte consola che il dato non superi le attese, dall’altra allarma il blocco di alcuni dei principali motori dell’economia: la spesa dei consumatori e la spesa delle aziende. Le imprese, oltre ad aver contratto gli investimenti, hanno anche ridotto le scorte, a seguito del crollo della domanda. In forte balzo anche le spese federali. “Non posso prevedere l’entità del debito, ma sarà certamente elevato.- spiega questo portavoce della Casa Bianca – E penso che rifletta due cose: il rallentamento dell’economia e il rallentamento delle entrate fiscali del governo federale”. Negli Stati Uniti risultano in calo anche l’inflazione e i profitti aziendali. Unico dato positivo sono le esportazioni, salite del 3% grazie al dollaro debole, le importazioni, invece, sono scese più del previsto.