ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Anche Toyota in rosso: una prima in 70 anni

Lettura in corso:

Anche Toyota in rosso: una prima in 70 anni

Dimensioni di testo Aa Aa

Non era mai successo in oltre 70 anni d’attività. La Toyota ha annunciato di essere in perdita. Dal 1938, data di nascita della casa giapponese, il gruppo non aveva mai avuto i conti in rosso. Il compito di annunciare che la crisi ha toccato anche il primo produttore d’auto al mondo è toccato all’amministratore delegato Katsuaki Watanabe:

“Il mondo è drammaticamente cambiato nel corso di quest’anno” ha detto “e l’economia mondiale attraversa la più grave crisi del secolo. Le condizioni esterne sono estremamente dure e come gruppo affrontiamo una situazione di emergenza che non ha precedenti. Situazione che ci ha portato in perdita operativa nell’anno 2008-2009”. Le perdite ammontano a 150 miliardi di yen, l’equivalente di 1 miliardo e 220 milioni di euro. Tradotto: riduzione della produzione nella maggior parte degli stabilimenti, rinvio a data da destinarsi della costruzione di un nuovo impianto in Mississippi, ridimensionamento della sede in costruzione a Bangalore, in India.