ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Canada. Piano di aiuti per le "big three" dell'auto


mondo

Canada. Piano di aiuti per le "big three" dell'auto

Anche il Canada di Stephen Harper corre in soccorso dell’industria dell’auto statunitense. Il premier canadese ha sbloccato aiuti per l’equivalente di circa 2,4 miliardi di euro, sotto forma di prestiti d’urgenza al settore dell’indotto e di incentivi all’acquito di auto nuove. L’obiettivo del governo di Ottawa è quello di salvare gli oltre 600mila posti di lavoro canadesi che dipendono dalla buona salute del settore automobilistico del vicino meridionale.

Una misura necessaria che però non si deve trasformare in un assegno in bianco per le tre grandi in pericolo Chrysler, General Motors e Ford, ha chiarito l’esecutivo. L’annuncio canadese fa seguito a quello del governo di Washington che ha stanziato l’equivalente di circa 12,5 miliardi di euro.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Iraq